Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
9 dicembre 2009 3 09 /12 /dicembre /2009 17:51

di Ninnj Di Stefano Busà

INGREDIENTI: 300 gr. di salmone fresco, 1 kg di melanzane, 500 gr. di latte, 300 gr. polpa di pomodoro, 80 gr.parmigiano grattugiato, 1 confezione di besciamella pronta, una noce di burro, 1 cipolla media, 4 uova, farina bianca, 1 aglio, pangrattato, noce moscata, una noce di burro, olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Affettate le melanzane per il lungo dello spessore di 1 cm. Mettetele a spurgare l'amaro in una ciotola con l'acqua un po' salata per un'ora. In una grande padella antiaderente con 2 cucchiai di olio e la noce di burro mettete a soffriggere l'aglio e la cipolla tritati, unite la polpa del salmone tagliata a tocchetti piccolissimi, lasciatelo cuocere per 2 o 3 minuti col soffritto, aggiungete il pomodoro, la noce moscata, un pizzico di peperoncino piccante e lasciate ancora cuocere per altri 5 minuti. Scolate le fette di melanzane, asciugatele con carta da cucina e soffriggetele in olio di oliva. Quando saranno tutte pronte tenetele da parte. In una teglia antiaderente ponete sul fondo la carta da forno e cominciate a comporre a strati gli ingredienti. Ponete per prima le fette di melanzane, spalmate sopra il sughetto di salmone, la besciamella, il parmigiano grattugiato, poi un altro strato di melanzane, sugo di salmone, besciamella e così fino ad esaurimento degli ingredienti. Nell'ultimo strato spolverizzate il pangrattato e qualche fiocchettino di burro. Ponete in forno a 180° per 20 minuti, finché avrà fatto una leggera crosticina. Sfornate lasciate intiepidire, tagliate le porzioni con un coltello affilato in modo netto. Un abbinamento felice è col Ramitello bianco o con un Gambellara anch'esso bianco. 

Condividi post
Repost0
9 dicembre 2009 3 09 /12 /dicembre /2009 17:29

di Ninnj Di Stefano Busà

UN PIATTO DI ECCEZIONALE EFFETTO SULLA TAVOLA. VELOCE SFIZIOSO ED ECONOMICO

INGREDIENTI: 6 uova, 60 gr. pecorino piccante, 1 scalogno, 1 porro, 2 ciuffi di prezzemolo, 2 cucchiai di mascarpone, 1 presa di noce moscata, olio extravergine di oliva, sale e pepe q.b.

Sbattete le uova intere, tritate il prezzemolo, grattugiate il pecorino. In una grande padella antiaderente con 4 cucchiai di olio di oliva fate soffriggere lo scalogno e il porro, aggiustate di sale. Sbattete le uova aggiungendo  la noce moscata, il prezzemolo tritato, il pecorino grattugiato, il mascarpone. Mettete tutti gli ingredienti in padella insieme allo scalogno e al porro e lasciate cuocere la frittata a fuoco basso da entrambi i lati. Per capovolgerla servitevi di un piatto. Quando si raffredda tagliatela col coppapasta a forma di stelline di cuori, di losanghe. Poggiate tutte le formine  su un vassoio e infilzatele con uno stecchino per prenderle più facilmente. Abbinate a questo antipasto un vino Recioto Soave, o un Biferno rosato.

Condividi post
Repost0
9 dicembre 2009 3 09 /12 /dicembre /2009 16:43

di Ninnj Di Stefano Busà

INGREDIENTI: 2 grosse carote, 3 grosse patate (di 100 gr. ciascuna), 2 grosse zucchine, 1 limone, un ciuffo di prezzemolo, 10 aghi di rosmarino, 40 gr. di scamorza affumicata e 40 di provolone piccante, 200 gr. ricotta, filetti di acciughe sott'olio, olive snocciolate tagliate a fettine, carciofini sott'olio, alcuni fili di erba cipollina, 2 formaggi caprini freschi, olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Lavate tutte le verdure, affettatele larghe 1 cm di sbiego, lessatele in acqua leggermente salata per 5 minuti le carote, per 3 minuti le zucchine, devono essere lesse ma toste. Mettete a lessare le patate. Intanto riunite nel mixer metà della ricotta, l'erba cipollina tagliuzzata, gli aghi di rosmarino tritati, 2 cucchiai d'olio, il prezzemolo tritato, il provolone piccante a cubettini. Frullate tutto. Deve risultare una crema densa e spalmabile. Mettetela da parte. Fate l'altra mousse coi carciofini sott'olio sgocciolati e tritati, il resto della ricotta, noce moscata, i 2 caprini, 2 cucchiai d'olio, e la scamorza tagliata a piccolissimi dadini con qualche filo di erba cipollina. Frullate anche questi ingredienti. Su un vassoio da portata allineate alternativamente le carote, le zucchine, e le patate tagliate per sbiego a fette di 1 cm, con un coltello molto affilato. Spalmate sopra un cucchiaio abbondante della prima mousse e qualche oliva a guarnizione arrotolata su un filetto di acciuga, continuate così anche con l'altra mousse, alternando le verdure coi due tipi di mousse. Potrete usare anche qualche cappero sott'aceto, oppure dei cetriolini tagliati sottilissimi come guarnizione a queste sfiziose bruschettine. Servite in tavola con un vino Verdicchio di Matelica refrigerato leggermente.

Condividi post
Repost0
9 dicembre 2009 3 09 /12 /dicembre /2009 15:01

di Ninnj Di Stefano Busà

INGREDIENTI: 500 gr. di pasta brisèe in due porzioni (si trova al supermarket), 500 gr. di sedanini, 2 uova sode, 400 gr. besciamella, 300 gr. fegatini misti (pollo, tacchino, coniglio), 80 gr. pecorino grattugiato, 1 porro, 1 carota, 1 gambo di sedano, una fetta intera tagliata spessa di prosciutto cotto, mezzo litro di latte, noce moscata, mezzo bicchiere di vino bianco secco, 1 mozzarella, olio extravergine di oliva, sale e pepe q.b

Intanto che mettete sul fuoco l'acqua salata per lessare la pasta, in una larga padella antiaderente con 3 cucchiai d'olio fate soffriggere il porro, la carota, il sedano tritati. Cuocete per alcuni minuti. Quando sono morbidi togliete dal fuoco e metteteli da parte. Lavate e asciugate tutti i fegatini e nella stessa padella con dell'altro olio (2 cucchiai) farli soffriggere per 5 minuti, conditeli con una presa di sale e di pepe, quindi poneteli sul tagliere e tritarli sottilissimi, unite il soffritto, la noce moscata, la fetta di prosciutto tagliata a cubettini sottili.  Fate sfumare con mezzo bicchiere di vino. Fate la besciamella col burro, il latte e la farina e un pizzico di noce moscata, (va bene anche pronta). Scolate la pasta al dente e mescolate la besciamella con il composto, spolverate con i formaggi, i tocchetti di mozzarella, mantecando tutto. Stendete la prima sfoglia, in una teglia antiaderente foderata di carta-forno, punzecchiatela con i rebbi della forchetta, riempite all'interno con tutti gli ingredienti e la pasta, adagiatevi le fettine di uova sode, richiudete con la seconda sfoglia e sigillate ai bordi esterni unendo entrambi i lembi con le dita. Infornate a 180° per 45 minuti. Sfornate il timballo, fatelo intiepidire e servite con un abbinamento di vino rosso Refosco del Friuli.

Condividi post
Repost0
9 dicembre 2009 3 09 /12 /dicembre /2009 14:04

di Ninnj Di Stefano Busà

INGREDIENTI: 350 gr. di pasta maltagliati fresca (se potete o volete potreste farla in casa), 200 gr. fave fresche sgusciate, (vanno bene anche surgelate), 1 scalogno piccolo, 1 spicchio d'aglio, 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, 4 carciofini sott'olio, 50 gr. scamorza affumicata grattugiata, 1 cucchiaio di pecorino grattugiato, sale e pepe q.b.

Mentre mettete sul fuoco la pentola d'acqua salata per lessare la pasta, fate soffriggere in una padella antiaderente con poco olio lo scalogno tritato, aggiungete le fave pulite, sgusciate e preventivamente sbollentate in acqua leggermente salata. Lasciate cuocere insieme allo scalogno per 10 minuti, aggiustate di sale e pepe. Mettete il soffritto con le fave dentro un mixer e aggiungete lo spicchio d'aglio, i carciofini tritati e scolati dal suo olio di conservazione, la scamorza grattugiata, il cucchiaio di pecorino grattugiato,  3 cucchiai d'olio e una presa di peperoncino piccante in polvere, (proprio un pizzico). Frullate. Scolate al dente i maltagliati e mantecate con il pesto di fave. Spolverate sopra una presa di scamorza tritata a scaglie larghe e servite in tavola con un vino Lagrein Rosè altoadesino.

Condividi post
Repost0
9 dicembre 2009 3 09 /12 /dicembre /2009 10:50

di Ninnj Di Stefano Busà

E' UN PIATTO FRESCO, SAPORITO CHE NON NECESSITA DI NESSUNA COTTURA, VELOCE E GUSTOSO E' ANCHE FACILE DA REALIZZARE.

INGREDIENTI: 400 gr. salmone affumicato svedese (più morbido), 300 gr. ricotta fresca, 50 gr. noci, 1 scalogno, un rametto di prezzemolo, 10 foglie di basilico, 1 presa di noce moscata, filetti di erba cipollina, olio extravergine di oliva, sale e pepe q.b

Lavate il basilico e l'erba cipollina e asciugateli su carta da cucina. Tritate il prezzemolo lo scalogno e metteteli a soffriggere con 3 cucchiai d'olio in una padella antiaderente, tagliuzzate qualche filo di erba cipollina e mescolate tutti gli ingredienti con la ricotta e una presa di noce moscata. Tritate grossolanamente 2 o 3 noci noci e aggiungetele all'impasto. Disponete le fette di salmone affumicato su un tagliere avendo cura di porre prima della carta da forno (facendo sovrapporre leggermente le fette) formate un rettangolo di grande dimensione. Spalmate con il composto preparato l'interno del rettangolo lasciando liberi alcuni centimetri dei bordi e chiudete il rotolo, aiutandovi con la carta da forno su se stesso. Arrotolatelo più stretto che potete. Avvolgete intorno i fili di erba cipollina a guarnizione e poggiate in cima allo strudel le noci intere , alternandole con alcune tritate grossolanamente. Ponete lo strudel in frigo, dove potrà stare a consolidarsi per alcune ore. Prima di servire usate l'accortezza di porlo in freezer per 15 minuti per rassodarlo ulteriormente. Tagliatelo a fette larghe due dita con un coltello molto affilato per non spezzarle. Sistematele su un vassoio e portate in tavola

Condividi post
Repost0
9 dicembre 2009 3 09 /12 /dicembre /2009 10:02

di Ninnj Di Stefano Busà

UN DOLCE CHE ENTUSIASMERA' GRANDI E PICCINI

INGREDIENTI: un grosso Pandoro, mezzo bicchiere di Alchermes liquore, 150 gr. panna fresca da montare, 8  ciliegine sotto spirito, 3 cucchiai di  zucchero semolato, cedri canditi a cubettini, piccoli bignè per guarnire.

Con un coltello lungo e affilato  tagliare il pandoro alla base ricavandone una fetta di 8 o 10 cm di altezza a forma di stella (facendo attenzione a non romperla). Spruzzate sul pandoro l'Alchermes, schiacciate con la punta delle dita i cubetti di cedro canditi ne senza inzupparlo troppo. Spingete con la punta di un dito tutti i piccoli cubetti di cedro all'interno del pandoro. Frullate bene la panna ben fredda di frigo con lo zucchero semolato, quando è ben soda, prendetela col coppino del gelato in modo che risultino delle belle palline tonde, oppure, se non avete l'attrezzo, fatene delle belle cucchiaiate, sistematele fitte sulla superficie della stella, guarnite con piccoli bignè ripieni di panna tutt'intorno e aggiustate le ciliegine sulla punta della stella, a guarnizione. Spolverizzate la torta con codine di cioccolato (si trovano in ogni supermerket, reparto dolciario), e ponete in frigo per almeno mezz'ora. Badate a non tenerla troppo prima di consumarla, perché la panna potrebbe sgonfiarsi. Servite questo dolce con un Ferrari Maximum spumante trentino refrigerato per 10 minuti nel frigo.

Condividi post
Repost0
9 dicembre 2009 3 09 /12 /dicembre /2009 09:19

di Ninnj Di Stefano Busà

INGREDIENTI: 200 gr. zucca matura, un ramo di basilico fresco (10 foglie), 50 gr. pinoli, 1 spicchio d'aglio, 5 cucchiai di lelio extravergine di oliva, 50 gr. di pecorino grattugiato, 2 cucchiai di parmiggiano grattugiato, una presa di noce moscata, un pizzico di peperoncino in polvere, sale e pepe q.b

Mentre mettete sul fuoco la pentola d'acqua salata per lessare la pasta, mettete nel mixer tutti gli ingredienti e frullate.
Scolate le linguine al dente, distribuite sopra il pesto di zucca e spolverizzate con grana padano grattugiato. Servite in tavola con un Pinot nero toscano.

Condividi post
Repost0
9 dicembre 2009 3 09 /12 /dicembre /2009 08:53

di Ninnj Di Stefano Busà

INGREDIENTI: 400 gr. di ricotta freschissima, 150 gr. zucchero semolato, 50 gr. cacao amaro,100 gr. cubetti di frutta candita assortiti, 2 cucchiai di mascarpone, 1 barattolo di marmellata di limone, 4 albicocche secche, scagliette di cioccolato bianco, 2 cucchiai di Cognac, 1 scatola di ananas sciroppato.


CON QUESTO DOLCE AVRETE I COMPLIMENTI DEGLI OSPITI
In una ciotola grande raccogliete la ricotta e lo zucchero e lavorateli finché diventino una crema morbida e omogenea, aggiungete tutta la frutta candita tagliata a cubettini piccolissimi, sminuzzate le albicocche secche, aggiungete il mascarpone, i due cucchiai di Cognac e amalgamate bene tutti gli ingredienti. Foderate l'interno di un contenitore a cupola, con pellicola trasparente, ponete sulle pareti del contenitore tutte le fette di ananas intere a raggiera, versate tutto il composto all'interno della cupola, pressate,  perché non restino vuoti, con il dorso di un cucchiaio e livellate bene. Spolverate sullo zuccotto con un passino la polvere di cacao fino a coprirlo tutto e ponete in frigo per almeno 3 ore, coperto di pellicola trasparente o di un foglio di alluminio. Quando lo toglierete dal frigo per consumarlo, ricordatevi di metterlo 10 minuti nel freezer per consolidarlo ulteriormente. Togliete la carta trasparente, rovesciatelo delicatamente su un piatto da portata, guarnite con scagliette di cioccolato bianco grattugiato a scaglie larghe o tagliuzzato con un coltello grossolanamente. Servite il dolce con Almerita spumante siciliano. 

Condividi post
Repost0
8 dicembre 2009 2 08 /12 /dicembre /2009 13:25

di Ninnj Di Stefano Busà

INGREDIENTI: 500 gr. di pasta brisee o di sfoglia, 400 gr. fusilli, 3 zucchine piccole, 1 rametto di prezzemolo, 1 presa di peperoncino piccante, 2 scalogni, 4 cucchiaiate di scamorza grattugiata, 1 bustina di zafferano, 2 cucchiai di pecorino grattugiato, una presa di noce moscata, olio extravergine di oliva, sale e pepe q.b


Intanto che ponete sul fuoco l'acqua salata per lessare la pasta, in una padella antiaderente soffriggete gli scalogni tritati insieme alle zucchine tagliate a julienne. Unite la noce moscata, il prezzemolo tritato, la presa di peperoncino piccante, aggiustate di sale e pepe.
Scolate i fusilli al dente e uniteli al composto preparato, spolverizzate i due tipi di formaggio e amalgamateli. In un goccio di vino bianco secco, sciogliete lo zafferano, spruzzatelo sulla pasta lasciate evaporare, mescolando bene tutti gli ingredienti. Rivestite una teglia antiaderente con il gancio staccabile con della carta da forno, adagiate il guscio di pasta sfoglia nel fondo della teglia, avendo cura di lasciarlo debordare un po', punzecchiatelo con la forchetta e ponete nel guscio di sfoglia tutti gli ingredienti bene amalgamati della padella, rimboccate la sfoglia eccedente dal bordo sulla pasta. Ponete in forno a 180° per 20 minuti. Abbinate un Chiaretto del Garda refrigerato leggermente in frigo.  

Condividi post
Repost0