Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
27 novembre 2009 5 27 /11 /novembre /2009 16:50

di Ninnj Di Stefano Busà


INGREDIENTI. 150 gr. funghi porcini secchi, 1 litro di latte, 1 scalogno, 1 porro, 1 cucchiaio di farina, 1 dado vegetale, 1 vasetto di yogurt, 1 patata media lessa, 2 cucchiai di gruviera, 2 ciuffi di prezzemolo, olio extravergine di oliva, sale e pepe q.b

Mettete in ammollo in acqua tiepida i funghi. In un tegame antiaderente fate soffriggere il porro e lo scalogno affettati molto sottili, aggiungete la patata lessa tagliata a tocchetti, i funghi strizzati e tritati e 2 cucchiai di olio. Cuocete a fuoco basso per alcuni minuti ( 5 o 6). Poi aggiungete il latte caldo in cui avrete sciolto il dado vegetale e lo yogurt,  assaggiate di sale e aggiungetelo, se manca, (tenete conto che c'è il dado). Incorporatevi la farina e mescolate bene perché non si rapprenda. Con un frullino ad immersione frullate il tutto, spolverizzate sopra il prezzemolo tritato e un'abbondante manciata di gruviera tagliata a grana grossa. Servire la vellutata caldissima in piatti singoli. Ottimo abbinamento al piatto un Vin Santo di Vigoleno.

Condividi post
Repost0
27 novembre 2009 5 27 /11 /novembre /2009 13:56

di Ninnj Di Stefano Busà

FACILISSIMA DA REALIZZARE, OTTIMA DA ASSAPORARE........TUTTO A FREDDO.........

INGREDIENTI: 40 gr. capperi sottaceto, 1 porro, 150 gr. salmone affumicato, 4 cucchiai di yogurt denso, olio extravergine di oliva, 4 cucchiai di Jocca, alcune foglie di menta, una macinata di pepe nero fresco

Sfogliate e lavate 300 gr. di cavolo verza, solo la parte più tenera, asciugate bene le foglie con carta da cucina, tagliatele a listerelle sottilissime, (davvero sottilissime). Ora disponete in una insalatiera gli altri ingredienti: il salmone affumicato tagliato a striscioline, i capperi, il porro affettato ad anelli sottili, 3 cucchiai di olio, lo yogurt, infine la Jocca fresca scolata dal suo latticino e lavata, che assumerà l'aspetto piacevole di tanti ciuffoletti gonfi. Mescolate bene tutti gli ingredienti, spolverizzate una presa di pepe nero fresco e condite l'insalata con 2 cucchiai di aceto balsamico di Modena e la menta tritata grossolanamente con le mani. A questa ricca insalata nutriente ma anche dietetica si può abbinare un vino bianco di Custoza.

Condividi post
Repost0
27 novembre 2009 5 27 /11 /novembre /2009 13:39

di Ninnj Di Stefano Busà

Ingredienti: 80 gr. tonno sgocciolato dal suo olio, un vasetto di yogurt denso, 4 filetti di acciughe sott'olio, 120 gr. cetriolini sottaceto, 1 aglio, 2 peperoni sott'aceto, 2 cucchiai di capperi, 2 cucchiai di pinoli, 12 olive taggiasche nere, 2 ciuffi di prezzemlo, olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Fate cuocere in acqua bollente salata il riso, scolatelo al dente, passandolo sotto l'acqua fredda per fermare la cottura. In una terrina riunite il tonno sgocciolato del suo olio e spezzettato, aggiungete i cetriolini tagliati a rondelline sottili, i 4 filetti di acciuga, i peperoni tagliati a quadrettini, i capperi, i pinoli, le olive. Mescolate tutti gli ingredienti con 4 cucchiai di olio e all'ultimo momento profumate con il prezzemolo e l'aglio tritatissimi e date una spruzzatina di liquore limoncello, al posto del solito limone o aceto. Il gusto cambierà completamente e sarà molto piacevole  Abbinate a questo piatto freddo, un bel vino bianco Tufaie Soave Castellaro.

Condividi post
Repost0
27 novembre 2009 5 27 /11 /novembre /2009 12:14

di Ninnj Di Stefano Busà 

QUESTO PATE' E' OTTIMO DA SERVIRE SUI CROSTINI E SUI TRAMEZZINI DI PANCARRE  PER LE FESTIVITA'
Vi fa risparmiare e fare bella figura.

INGREDIENTI: 300 gr. di fegatini di pollo freschissimi, 150 gr. di Yogurt (greco, più morbido e denso), 4 filetti di acciughe sott'olio, un cucchiaio di capperi, 1 cucchiaio di foglioline di timo, 4 cucchiai di Cognac, 2 scalogni teneri, olio extravergine di oliva, sale e pepe

Fate rosolare in padella antiaderente con 2 cucchiai d'olio i fegatini di pollo ben lavati e asciugati. Metteteli da parte.Nella stessa padella con altri due cucchiai d'olio fate soffriggere gli scalogni tritati e il timo sbriciolato, salate, pepate. Unite i fegatini e spruzzate con il cognac, facendolo evaporare. Ora riunite nel mixer tutti ingredienti, i filetti di acciughe, i capperi, i fegatini, e frullate finché non avrete ottenuto una crema densa e omogenea, alla quale andrete ad aggiungere lo yogurt, amalgamatelo bene bene bene finché otterrete composto denso e omogeneo. Si può spalmare questo patè su fettine di pane (sfilatini) alla francese tagliate a fettine e tostate in forno, oppure su triangoli di pancarrè che porrete sui vassoi eleganti e servirete a tavola con un bianco Muller Thurgan del Trentino

Condividi post
Repost0
27 novembre 2009 5 27 /11 /novembre /2009 11:46

di Ninnj Di Stefano Busà

IN CUCINA SI SA, CI VUOLE MOLTA FANTASIA. SE NON AVETE IL PESTO IN CASA, FATENE UNO FINTO CHE POTRA' EGREGIAMENTE COMPENSARE, ANZI, TROVARE FACILMENTE IL FAVORE DI CHI LO ASSAGGIA. ECCOLO.

Ingredienti: 350 gr. linguine, 1 vasetto di yogurt (greco, perché è più denso), alcune foglie di basilico, 1 spicchio d'aglio, 2 ciuffi di prezzemolo, 30 gr. pistacchi sbucciati al vivo, 60 gr. di scamorza affumicata , sale e pepe q.b

Nel frattempo che andate a cuocere in acqua bollente salata le linguine. Mettete nel mixer, il basilico, l'aglio, i pistacchi, lo yogurt, il prezzemolo tritato, il sale e il pepe. Frullate fino ad ottenere un composto omogeneo e gradevole. Scolate al dente le linguine e conditele con questo finto pesto (inventato da me), dal gusto diverso ma molto raffinato. Prima di servire in tavola, spolverizzate sopra la scamorza affumicata tagliata a grana grossa con una grattugia a buchi larghi e servite in tavola subito, abbinando un Tocai Friulano bianco.

Condividi post
Repost0
27 novembre 2009 5 27 /11 /novembre /2009 11:11

di Ninnj Di Stefano Busà

UNA RACCOMANDAZIONE PER LE GIOVANI SPOSE CHE SPESSO BUTTANO CIO' CHE AVANZA. DI QUESTI TEMPI E' BENE ABITUARSI AL RISPARMIO E AL RIUTILIZZO DI MOLTE COSE.
IL MIO CONSIGLIO OGGI E' UTILIZZARE GLI AVANZI DI PANE O IL PANE RAFFERMO PER FARE GLI GNOCCHI.

INGREDIENTI: 2 dl. di latte, 2 vasetti di yogurt denso, 400 gr, pane raffermo, 150 di pancetta affumicata tagliata a dadini, 30 gr. burro, 80 gr. di provolone piccante, 2 scalogni, 2 uova, 2 pizzichi di noce moscata1 ciuffo di prezzemolo, 4 aghetti di rosmatino, 4 foglie di salvia, olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Fate a pezzetti il pane, immergetelo in una ciotola col latte tiepido, lo yogurt e un pizzico di noce moscata, lasciatelo ammorbidire per un pò. Tagliate la pancetta a dadini e rosolatela in un padellino antiaderente senza alcun condimento e mettetela da parte. Tritate gli scalogni e soffrigeteli nello stesso padellino con 3 cucchiai di olio. Strizzate il pane , sbriciolatelo bene, senza che restino grumi, incorporatevi tutti gli ingredienti: il soffritto, le uova sbattute, la pancetta affumicata, il formaggio provolone grattugiato, il prezzemolo tritato sottile e gli aghi di rosmarino polverizzati (possibilmente nel mixer), aggiustate di sale e pepe. Amalgamate bene tutto l'impasto, Formate degli gnocchetti allungati della grossezza delle mandorle. Cuocetele in acqua bollente salata per alcuni minuti, almeno, finchè non galleggino in superficie. Scolate gli gnocchi con una schiumarola, conditeli con il burro e salvia, saranno ottimi anche tuffati in un bel brodo di carne. Servire il piatto caldissimo con un vino rosso Conero di Fazi Battaglia

Condividi post
Repost0
26 novembre 2009 4 26 /11 /novembre /2009 18:21

di Ninnj Di Stefano Busà

INGREDIENTI: 2 cetrioli, 2 mazzetti di basilico fresco, 6 cucchiai di parmigiano grattugiato, 1 spicchio d'aglio, 2 cucchiai di pinoli, olio extravergine di oliva, sale e pepe q.b.

Mettete nel mixer tutti gli ingredienti come per il  pesto abituale, solo tagliate a rondelline sottilissime i cetrioli per frullarle meglio e aggiungete una noce di ricotta al composto che risulterà più morbido e vellutato.
ALLO STESSO MODO POTRETE FARE IL PESTO CON LA RUCOLA, SENZA CAMBIARE GLI ALTRI INGREDIENTI

Condividi post
Repost0
26 novembre 2009 4 26 /11 /novembre /2009 18:14

di Ninnj Di Stefano Busà

Se vi avanza dell'insalata. Lavatela e sgrondatela bene, conservandola in un contenitore per alimenti con il coperchio, avendo cura di porre prima nel fondo dello stesso un foglio di carta assorbente da cucina, che servirà ad assorbire tutta l'acqua e l'umidità che rimane nelle foglie, senza sciuparle o farle appassire. Potrete mantenere la giusta umidità per qualche giorno.

Condividi post
Repost0
26 novembre 2009 4 26 /11 /novembre /2009 17:51

di Ninnj Di Stefano Busà


E' UN PIATTO DELL'ULTIMO MOMENTO, MA SAPORITO, SANO E REALIZZABILE IN POCHI MINUTI.

INGREDIENTI: 300 gr. bucatini, 1 porro, 1 spicchio d'aglio, un ciuffo di prezzemolo, 5 cucchiai di pangrattato grattugiato, origano, olio extravergine di olive, mezzo peperoncino, una presa di sale.

In una larga padella antiaderente, soffriggete lo spicchio d'aglio e il porro tritatissimi con 4 cucchiai di olio, aggiungete il prezzemolo tritato grossolanamente e aggiustate di sale. Lessate i bucatini in acqua salata e scolateli al dente, aggiungeteli al soffritto insieme al peperoncino tritato molto fine. In un padellino antiaderente fate tostare senza nessuna aggiunta d'olio nè altro, il pangrattato, girandolo continuamente perché non bruci e finché si è abbrustolito, diventando dorato, spolverizzatelo abbondantemente sui bucatini, mettete sopra a raggiera come un fiore, 6 acciughe sott'olio come guarnizione. Portate in tavola con un Costa d'Amalfi rosso.

Condividi post
Repost0
26 novembre 2009 4 26 /11 /novembre /2009 17:22

di Ninnj Di Stefano Busà

INGREDIENTI: 200 gr. pane casereccio a fette, 3 zucchine medie, 1 busta di funghi misti surgelati (supermercato), 200 gr. prosciutto cotto a fette, latte 3/4 di litro, 3 uova, 60 gr. parmigiano reggiano grattugiato, un ciuffo di prezzemolo, 1 porro, 1 piccola scamorza affumicata, olio extravergine di oliva, sale e pepe q.b

Lavate le zucchine affettatele a rondelle piuttosto sottili e friggetele nell'olio con lo scalogno affettato sottilissimo in una padella antiaderente insieme al prezzemolo tritato per 3 minuti, mescolandole di frequente. Sbattete le uova con un po'di latte, aggiustate di sale. Tostate le fette di pane e passetele velocemente nell'uovo ad una ad una, inzuppandole bene, ma senza farle diventare molli. Foderate una pirofila con la carta da forno e cominciate ad allineare nel modo seguente: prima le fette di pane tostate e inzuppate, poi uno strato di funghi sgocciolati dal liquido, le zucchine e il prosciutto sminuzzato e tritato grossolanamente, poi la scamorza affettata sottile. Distribuite quello che è rimasto delle uova e del latte insieme ad una grossa manciata di pecorino sulla superficie. Ponete in forno a temperatura di 180° per 30 minuti o finché sarà ben gratinato. Servite caldo o tiepido con un rosato Lagrein del Trentino.

Condividi post
Repost0