Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
21 aprile 2011 4 21 /04 /aprile /2011 17:27

Ninnj Di Stefano Busà : “Quella luce che tocca il mondo” – Ed. Bastogi 2010 – pagg. 106 - € 12,00 –

Ninnj Di Stefano Busà è una vera e propria valanga inarrestabile, sempre pronta a nuove immagini ed impreviste illuminazioni, che sostengono il suo “fare poesia” per le molteplici implicazioni della parola e del dettato.

Ella propone nuove penetrazioni della realtà quotidiana, questa volta secondo il dettame delle esperienze spirituali o religiose, che riescono a concepire le sensazioni umane, quasi a trovarsi in un clima diverso di sospensione tra la ragione e la immaginazione del divino, costellate dalla formulazione dell’assenza, in controluce con la immanenza della dimensione corporea.

“Canterò fino a spezzare le catene/  che mi legano ai fondali,/ fino a frangermi alle rotte/ che mi esiliano all’argilla./ Stagioni senza luce, orde di nuvole/ possiedono la forza dell’orgoglio./ Terra di brezze, la nostra,/ di ali spezzate,/ di alture arrossate da pampini,/ di fuochi che si sperdono/ tra case bianche./ La nudità si mostra come l’aria,/ scandita da minuscoli insetti./ Ti rigeneri ai riflessi di un silenzio/ che ti attraversa l’anima e ti narra/ i pochi istanti di verità./ Il fluttuare lieve dell’ultimo sguardo,/ ti placa e un po’ ti consola.” (pag. 21) .

Non meraviglia se l’eterno può diventare un grido, anzi un brandello del grido, che si incunea tra il cielo e la terra per incidere e colorare il trascendente. La coerenza, in questo profilo stilistico, si intravede nelle pagine che sono in grado di captare i minimi sommovimenti provocati dall’attrito tra coscienza e psiche, tra subconscio e testimonianza, nell’originale trapianto di suggestioni ben incentrate nel discorso della poesia moderna, contemporanea, e meticolosamente registrate dalla personale circolarità , sempre diligentemente lontana da chiusure o impedimenti.

                                                                                          

                                                                                                      Antonio Spagnuolo

 

 

Condividi post
Repost0
15 aprile 2011 5 15 /04 /aprile /2011 10:42

di Ninnj Di Stefano Busà

 

INGREDIENTI: 500 gr. di gnocchi di patate verdi, 200 g. di cozze surgelate, 2 spicchi d'aglio, 1 cucchiaio di Brandy, 2 ciuffetti di prezzemolo, 4 foglie di basilico, 2 cucchiai di pinoli, olio extravergine di oliva, 4 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato, sale e pepe nero in grani.

 

Mettete in una padella antiaderente: olio, aglio schiacciato (che toglierete)aggiungete le cozze scongelate, i pinoli, il prezzemolo e il basilico tritati. Irrorate con il Brandy, fatelo prosciugare. Scolate gli gnocchi dall'acqua bollente salata quando vengono a galla, fateli saltare nel condimento della padella e mantecateli bene. Se gradito, spolverate con parmigiano e pepe nero in grani. 

Condividi post
Repost0
15 aprile 2011 5 15 /04 /aprile /2011 10:26

di Ninnj Di Stefano Busà

 

INGREDIENTI: 300 gr.di carpaccio di vitellone tagliato sottile, 1 avocado,  2 cucchiai di gherigli di noci, 50 gr. di olive snocciolate nere, 2 cucchiai di panna da cucina, 1 cucchiaio di aceto balsamico, 1 cucchiaio di limone, 3 cucchiai d'olio extravergine di oliva, sale e pepe. Per decorare ciuffetti di prezzemolo o fettine di limone.

 

Sbucciate l'avocado, eliminate il nocciolo e tagliate la polpa a piccoli pezzetti .Frullate insieme alle noci, alle olive tagliate a rondelle, all'aceto, al limone, alla panna e all'olio. Aggiustate con sale e pepe. Stendete in un vassoio il carpaccio e distribuitevi sopra la salsa di avocado. Decorate con ciuffetti di prezzemolo o fettine di limone. Abbinate un Bianco della Val di Cornia.

Condividi post
Repost0
13 aprile 2011 3 13 /04 /aprile /2011 17:29

di Ninnj Di Stefano Busà

 

INGREDIENTI: 4 fette di prosciutto cotto tagliate leggermente più spesse, 2 patate, un tuorlo d'uovo, 1 pizzico di noce moscata, alcuni fili di erba cipollina, 1 noce d burro, olio extravergine d oliva, 2 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato, sale.

 

Lessate le patate, sbucciatele e passatele nello schiacciapatate facendole cadere in una terrina, amalgamatele al tuorlo crudo, al parmigiano, all'erba cipollina tagliuzzata finissima, aggiungete qualche cucchiaio d'olio, la noce moscata e il sale. Stendete le fette di prosciutto cotto, riempitele con il composto e arrotolatele. Allineatele in una pirofila foderata di carta forno, irrorate con fiocchetti di burro e passateli in forno a 160° per 15 minuti.

Condividi post
Repost0
13 aprile 2011 3 13 /04 /aprile /2011 16:56

di Ninnj Di Stefano Busà

 

INGREDIENTI: 2 o 3 finocchi piccoli e teneri, 1 cucchiaio di pangrattato, 1 cucchiaio di parmigiano reggiano, 2 cucchiaio di oli extravergine di oliva, 1 cucchiaio di pistacchi, 1 ciuffetto di prezzemolo, sale e pepe

 

Pulite i finocchi, eliminando le foglie più dure. Sbollentateli in acqua bollente salata per 10 minuti. Scolateli e tagliateli a metà. Poneteli in una pirofila e cospargeteli con il pangrattato, il parmigiano e un trito finissimo di  prezzemolo, irrorateli con un filo d'olio e spolverateli con i pistacchi pestati grossolanamente. Passateli in forno a 180° per 20 minuti, finché non facciano una crosticina dorata. Questo contorno accompagna egregiamente molti secondi di carne e anche di pesce.

Condividi post
Repost0
13 aprile 2011 3 13 /04 /aprile /2011 16:40

di Ninnj Di Stefano Busà

 

INGREDIENTI: 2 carciofi,4 uova, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato,  1 ciuffo di prezzemolo, una manciata abbondante di foglie di menta, 1 limone, 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale e pepe.

 

Pulite bene i carciofi, eliminate le foglie più dure e l'eventuale barbetta, asportate netta la punta. Affettate i carciofi e irrorateli con tutto il succo del limone. Lasciateli a macerare per 5 minuti. Estraeteli e fateli friggere in una padella antiaderente con l'olio bollente, spolverate il trito finissimo di menta  e fateli cuocere finché non sono rosolati e morbidi. Sbattete le uova con il parmigiano grattugiato e un pizzico di sale, versate sui carciofi e fate rassodare da ambo le parti, rigirando la frittata aiutandovi con un piatto capovolto o un coperchio. Servite caldo.

Condividi post
Repost0
13 aprile 2011 3 13 /04 /aprile /2011 16:30

di Ninnj Di Stefano Busà

 

INGREDIENTI: 150 gr. di fusilli, 2 pizzichi di cannella in polvere, 1 scalogno, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, 2 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato, sale e 1 pizzico di peperoncino.

 

 

Fate lessare in acqua bollente salata i fusilli. Intanto, preparate in un padellino antiaderente lo scalogno tritato finemente, quando è ammorbidito, aggiungete la cannella, un pizzico di sale e il peperoncino. Scolate la pasta al dente versatevi sopra il condimento e spolverate con abbondante parmigiano grattugiato.

Condividi post
Repost0
13 aprile 2011 3 13 /04 /aprile /2011 16:17

di Ninnj Di Stefano Busà

 

INGREDIENTI: un cespo o 2 di radicchio rosso di Chioggia, 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva, 1 cucchiaio di aceto aromatico, 1 uovo sodo, sale e pepe.

 

Lavare molto bene sotto acqua corrente il raducchio, asciugarlo e tagliarlo a metà nel senso della lunghezza. Gratinarlo nella bistecchiera o nella griglia del forno, lasciandovelo solo alcuni minuti (finché resti appassito). Sistematelo su un piatto di portata e spruzzatelo con aceto, sale e un filo d'olio, spolveratevi sopra un trito finissimo di erbe aromatiche, vanno bene: (timo, rosmarino, aneto, cerfoglio o fragoncello). Se gradito, spolverizzatevi sopra una mimosa fatta di uovo sodo tritato finemente.

Condividi post
Repost0
12 aprile 2011 2 12 /04 /aprile /2011 14:05

di Ninnj Di Stefano Busà

 

INGREDIENTI: 2 rotoli di pasta sfoglia pronta, 5 carciofi, 250 gr. di ricotta, 4 uova, 2 spicchi d'aglio, 2 ciuffetti di prezzemolo, olio extravergine di oliva, 1 pizzico di noce moscata, 4 cucchiai di pecorino grattugiato, sale e pepe.

 

Fate rassodare le uova (8 minuti dal primo bollore) Pulite i carciofi, escludendo le foglie più dure, l'eventuale barbetta interna e tagliando netta la punta. Affettateli sottili e fateli ammorbidire subito in una padella antiaderente con 4 cucchiai d'olio, l'aglio e il prezzemolo tritati, la noce moscata il sale e il pepe. In una terrina mescolate ai carciofi la ricotta e il pecorino. Srotolate la prima sfoglia di pasta e adagiatela in una tortiera utilizzando la carta da forno che la contiene. Bucherellate coi rebbi di forchetta, versate tutto il composto preparato, livellatelo e fate col cucchiaio degli incavi dove sistemerete le uova sode intere e sgusciate. Coprite con l'altra sfoglia, e sigillate bene saldando tutt' intorno al bordo con le dita inumidite. Bucherellate anche la seconda sfoglia e ponete in forno preriscaldato a 200° per circa 45 minuti. Fate raffreddare e servite.  

Condividi post
Repost0
11 aprile 2011 1 11 /04 /aprile /2011 18:16

di Ninnj Di Stefano Busà

 

INGREDIENTI: 500 gr. di fesa di tacchino farina, 1 noce di burro, 1 lattina di birra di malto chiara, 2 cucchiai di pepe verde, 1 cucchiaio di Maizena, sale e pepe.

 

Infarinate le fettine di carne uniformemente. Fatele rosolare in una larga padella antiaderente con il burro da entrambi i lati, salate e pepate. Irrorate la carne con la birra e fate cuocere per 20 minuti. Estraete le fettine, poneteli tra due piatti al caldo. Sciogliete la Maizena nel fondo di cottura delle scaloppine, e lasciate addensare qualche secondo. Sistemate la carne in un vassoio, e versate sulle scaloppine la salsina preparata cospargete sulle fettine il pepe verde in grani. Ottimo un contorno di broccoletti all'olio e limone o con una bella insalatina di stagione.

Condividi post
Repost0