Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
25 agosto 2010 3 25 /08 /agosto /2010 15:58

di Ninnj Di Stefano Busà

 

Il finocchietto selvatico è un'erba aromatica molto gradita in molti piatti della cucina mediterranea. Le foglie e i rametti verdi pià teneri vanno raccolti in primavera e dopo averli lavati e asciugati, metteteli in fogli d alluminio e fate piccole confezioni a forma di pacchettino, conservandoli in freezer. Ne potrete utilizzare così la dose voluta. I semi o frutti, ri raccolgono in autunno, si fanno essiccare all'ombra e si conservano benissimo in contenitori di vetro scoperchiati. In tal modo mantengono inalterato il loro aroma particolare  e non muffiscono diventando sgradevoli.

Condividi post
Repost0
25 agosto 2010 3 25 /08 /agosto /2010 15:48

di Ninnj Di Stefano Busà

 

VI DO UN PICCOLO SUGGERIMENTO PER ACCORCIARE I TEMPI DI COTTURA DI UNA COSTATA  O BISTECCA

 

 

Prima passatela con un filino d'olio sulla piastra o sulla bistecchiera 30 secondi per ogni lato. Poi terminate la cottura nel micoonde per altri 2 minuti (dipenderà dalla spessore della carne). Le due cotture vi consentiranno una bistecca o costata cotte a puntino esternamente e internamente, dandole anche croccantezza come nei migliori ristoranti.

Condividi post
Repost0
22 agosto 2010 7 22 /08 /agosto /2010 18:06

 

Un ottimo sistema per addensare bene qualsiasi vellutata un po' liquida è quello di aggiungere 2 cucchai rasi di amido di mais, (Maizena). Mai farina, che richiede tempi più lunghi di cottura e mantiene un gusto meno gradevole.

Condividi post
Repost0
12 agosto 2010 4 12 /08 /agosto /2010 18:34

di Ninnj Di Stefano Busà

 

IL SOFFRITTO DA CONSERVARE IN VASCHETTE DEL GHIACCIO  E CONGELARE:

 

Tutti sappiamo che il soffritto rientra in quasi tutti i piatti...Perciò, quando ne avrete il tempo e la possibilità fatene una buona scorta e conservatelo nei piccoli contenitori del ghiaccio, oppure in carta stagnola come caramelle. Potrete fare le dosi come più vi aggrada e lo avrete sempre a disposizione in qualunque momento: basterà estrarlo dal freezer e metterlo direttamente in tegame.

Condividi post
Repost0
4 agosto 2010 3 04 /08 /agosto /2010 13:18

di Ninnj Di Stefano Busà

 

Acquistate sempre lasagne secche precotte, ora ve ne sono in commercio vari tipi. In tal modo potrete dimezzare il lavoro della cottura, lasciando più liquido il condimento, in modo che ricoprendo tutte le lasagne, possa prosciugarsi in forno, e gratinarsi bene. Attenzione, se non usate le precotte, prima di porle in teglia fatele sbollentare 6 minuti in acqua salata bollente, al quale aggiungerete un cucchiaio di olio, per evitare che si attacchino.

Infine, per dare molto più gusto e profumo alla besciamella, unitevi olre ad un pizzico di sale anche 2 pizzichi di noce moscata.

Condividi post
Repost0
29 luglio 2010 4 29 /07 /luglio /2010 19:28

di Ninnj Di Stefano Busà

 

Le occhiaie e le borse sono il segnale di una sofferenza degli occhi, più che del volto: riguardano le palpebre che assumono un colore illividito e spento, incavandosi.

La ragione è la particolare fragilità di un microcircolo sanguigno che, se rallentato nella sua zona oculare, viene esposto al rischio di una stasi dei vasi capillari e, dunque, ad un ristagno. Se è il segno di una sofferenza momentanea può sparire dopo qualche giorno, altrimenti bisogna correre ai ripari, prima che il rilassamento delle palpebre avvii un suo ciclo inamovibile e progressivo di ricambi delle cellule anomalo.

Un grosso ruolo vi gioca l'invecchiamento precoce, lo stress, il mancato sonno che sconvolge i bioritmi vitali e crea scompensi anche a  livello di elasticità nei tessuti.

Vi sono prodotti che salvano la situazione o ne rallentano il processo recidivo, prevenendo altri guai come quello d4ella pesantezza muscolare della palpebra "ptosi"che invecchia l'occhio e lo condanna all'invalidità anzitempo.

 

Alcuni prodotti sono veramente ottimi e riducono sensibilmente il fenomeno:

 

Balsamo contorno Occhi Notte, intensivo, drenante e vasoprotettivo, allevia le occhiaie e non danneggia l'epidermide.

 

Crema attiva Contorno Occhi della Collistar: antietà, attenua borse, occhiaie e gonfiori , con un complesso sistema di collagene ristrutturante e idratante.

 

"Maschera rigenerante"  di sostanze naturali, antiossidante ad azione quasi istantanea, allevia cedimenti , riduce sensibilmente occhiaie e gonfiori.

 

E' consigliabile fare impacchi di camomilla o di elastina per rinfrescare ed alleviare gli occhi dopo una lunga giornata di fatica, o nel caso di un perdurare di mancato sonno, prima che si manifestino sensibili guasti alle cellule epideliali.

 

Tutti I prodotti sono acquistabili in Farmacia o in Erboristeria.

 

 

Condividi post
Repost0
30 giugno 2010 3 30 /06 /giugno /2010 11:39

di Ninnj Di Stefano Busà

 

SE VOLETE OTTENERE UN COMPOSTO LISCIO E CREMOSO, USATE LA FRUSTA METALLICA E NON IL CUCCHIAIO DI LEGNO.

 

 

 

SE PREPARATE IL DOLCE IL GIORNO PRIMA, EFFETTUATE LA GLASSATURA O LA FARCITURA ALL' ULTIMA ORA PRIMA DI SERVIRLO,  SARA' PIU' BUONA .

Condividi post
Repost0
19 maggio 2010 3 19 /05 /maggio /2010 18:27

di Ninnj Di Stefano Busà    DOSE PER 6 PERSONE

 

INGREDIENTI: una bottiglia di ottimo spumante secco, 1 bicchierino di Liquore Strega, il succo di un pompelmo rosè, scorzette sottilissime di arancia non trattata, 4 cucchiai di rhum, olive verdi infilzate in stecchini.

 

In una terrina capiente versate lo spumante, il bicchierino di Liquore, il succo di pompelmo, il rhum e mescolate bene con la frusta elettrica. Versate il drink in coppette o in bicchieri da flutes, aggiungete dei cubetti di ghiaccio tritati o  pestati col pestacarne. Infilate gli stecchini con un'oliva in ogni dose e servite.

Condividi post
Repost0
19 maggio 2010 3 19 /05 /maggio /2010 08:45

di Ninnj Di Stefano Busà  

 

UN APERITIVO ECONOMICO E DI GRANDISSIMO GRADIMENTO, DA SERVIRE ANCHE COME LIQUORE PER DOLCI

 

INGREDIENTI. 10 bacche di ginepro, 1 bottiglia di vino bianco secco,(tipo Chiaretto del Garda), 1 cucchiaio di zucchero, 1 pizzico di cannella, 2 o 3 aghi di rosmarino, 2 cucchiai di rum..

 

 

Schiacciate leggermente le bacche di ginepro, versatele nella bottiglia di vino, aggiungete lo zucchero, il pizzico di cannella, gli aghi di rosmarino e il rum. Lasciate in infusione il tutto per almeno 15 giorni, al buio di cantina. Dopodichè filtrate il liquido e servitelo come un aperitivo o un vino da dessert freddo. In estate va benissimo servito in bicchieri da flutes ghiacciato.

Condividi post
Repost0
19 maggio 2010 3 19 /05 /maggio /2010 08:45

di Ninnj Di Stefano Busà

 

INGREDIENTI: una bottiglia di spumante di buona marca, 6 datteri, 6 cucchiai di Grand Marnier, 1 cucchiaio di miele.

 

Versate tutti gli ingredienti nella bottiglia di spumante: i datteri snocciolati e tagliati (naturalmente). Tenete tutto in infusione nella bottiglia per almeno 20 giorno. Filtrate e rimettete nella bottiglia il liquido che potrà servire per molti usi, ma soprattutto per aperitivo, come bevanda ghiacciata o per condimento a determinati piatti di arrosto o cacciagione.

Condividi post
Repost0