Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
26 dicembre 2012 3 26 /12 /dicembre /2012 10:10

di Ninnj Di Stefano Busà

INGREDIENTI X 4  : 18 mazzancolle, 1 bicchierino di Cognac, una punta di senape dolce, alcune foglie di basilico fresco, mezza cipolla, 100 gr. di pancetta tesa magra, 1 peperone rosso,olio extravergine di oliva, sale e pepe q.b

 

Pulite bene le mazzancolle, asciugatele e lasciate in marinatura un'ora con il cognac, il basilico spezzettato, la senape sciolta, la cipolla affettata finemente, sale e pepe. Trascorsa l'ora di marinatura, sgocciolate le mazzancolle e avvolgete ogni mazzancolla nella pancetta. Infilate in spiedini, intercalandole con un piccole pezzo di peperone. Ponete sulla placca del forno foderata di carta-forno. Irrorate con un filo d'olio buono di oliva fate cuocere per 5 minuti a temperatura 180°. Serviteli caldi o tiepidi, con insalatina fresca di rucola o di misticanza. Buon appetito

Condividi post
Repost0
22 dicembre 2012 6 22 /12 /dicembre /2012 16:25

SARDE RIPIENE (RIVISITATE AL MIELE) per l'occasione di Natale, un piatto povero ma squisito

 

              preparazione

*           

 14 sarde grosse fresche spinate

2 mazzi di erbette, un cucchiaio di miele,3 cucchiai di succo di limone , 4 cucchiai di pangrattato, 2 peperoncini,un limone, uno spicchio d'aglio, olio extravergine di oliva, q.b sale

Scaldate un padellino con il miele e il succo di limone, unite un peperoncino spezzettato, una presa di sale e il pangrattato, mescolate bene fino a farne un composto omogeneo, togliete dal fuoco e lasciate intiepidire. Salate leggermente le sarde, distribuite su ognuna un cucchiaino di ripieno e arrotolate fissandole con uno stecchino di legno. Allineatele in una teglia leggermente unta d'olio. Scottate le erbette in acqua bollente salata, scolatele e tenetele in attesa. Affettate finemente l'aglio e il secondo peperoncino. Cuocete le sarde ripiene nel forno gia caldo a 180° per 6 minuti. Per ultimo, scaldate in un padellino 4 cucchiai di olio con l'aglio e il peperoncino,(non fatelo rosolare troppo) aggiungete il limone spremuto, il miele e una presa di sale e togliete dal fuoco. Distribuite le erbette a mucchietti sui piatti e su ogni mucchietto sistemate una sarda o due arrotolate. Versate l'olio al miele sopra ogni mucchietto e servite subito.

 

 

Condividi post
Repost0
30 novembre 2012 5 30 /11 /novembre /2012 13:04

di Ninnj Di Stefano Busà

 

INGREDIENTI (x4 persone): 12 capesante fresche, 4 asparagi, 5 fili di erba cipollina, 2 rametti di prezzemolo, 1 spicchio di aglio, 3 cucchiai di pangrattato, 2 cucchiai di Cognac, 1 noce di burro abbondante, sale pepe e  bustina di zafferano.

 

Lavate e lessate per 3 minuti  gli asparagi (utilizzando solo la parte più tenera), In un padella antiaderente fate rosolare col burro l'aglio schiacciato con una forchetta e l'erba cipollina sminuzzata, innaffiate con il Cognac e fate evaporare, aggiungete il pangrattato e fatelo dorare a fuoco basso, mescolando continuamente. Mettere tutti gli ingredienti insieme al soffritto e agli asparagi tagliuzzati finemente in un mixer, sciogliete lo zafferano in un cucchiaio di latte tiepido e aggiungetelo.  Frullate finché appaia un composto bel morbido e omogeneo. Riempite le valve delle capesante, cospargetevi in superficie un pizzico di prezzemolo tritato e il peperoncino e sistematele col ripieno su uno strato di sale grosso, in una teglia. Fate rosolare in forno per 10 o 15 muniti a 170°. Servite calde o tiepide.

Condividi post
Repost0
23 giugno 2012 6 23 /06 /giugno /2012 08:42

di Ninnj Di Stefano Busà

 

 

FATE DORARE IL PESCE DOPO AVERLO IMMERSO IN UNA LEGGERA PASTELLA.

 

 INGREDIENTI: 2 tuorli, 1 tazzina di acqua ghiacciata e 300 gr. di farina, olio abbondante, sale q.b. Sbattete energicamente il composto, passate i pesci nella pastella e dorateli in olio extravergine di oliva bollente. Mentre preparate la pastella fate insaporire il pesce lavato e asciugato molto bene in un misto di prezzemolo lasciato intero e aglio schiacciato (che poi eliminerete).

Condividi post
Repost0
14 giugno 2012 4 14 /06 /giugno /2012 14:08

di Ninnj Di Stefano Busà                      UNA PRELIBATEZZA SEMPLICISSIMA

 

INGREDIENTI: pasta sfoglia pronta da gr.300, 1 fetta di pesce spada da 100 gr. (anche surgelato), 1 fetta di salmone da 100 gr. (anche surgelato), 1 porro, 1 carota, 2+1 uova, 2 ciuffetti di prezzemolo, 1 ciuffetto tenero di sedano, olio extravergine di oliva, noce moscata, 4 cucchiai di Brandy, 1 rametto di maggiorana, 2 cucchiai di amaretti sbriciolati, sale e pepe.

 

 

Ponete l'uva passa in una tazzina con acqua tiepida per 15 minuti). In una larga padella antiaderente rosolate in 4 cucchiai d'olio la carota, il porro (solo la parte bianca), il sedano tritati. Aggiungete il pesce ben tagliato a pezzetti, la maggiorana tritata, aggiustate di sale e pepe. Fate cuocere per 5 minuti e sfumate con un goccio di Brandy, fatelo evaporare. Mescolate al preparato gli amaretti sbriciolati o pestati, la noce moscata, l'uva passa sgocciolata, il prezzemolo tritatissimo e 2 uova sbattute, mescolate con le mani il composto. Stendete sulla stessa carta di confezione il rotolo di pasta sfoglia e sistematevi nel centro tutto il ripieno. Arrotolate la sfoglia (come un salame) cercando di tenerla ben stretta e sistemate lo strudel in uno stampo foderato di carta forno. Spennellate la superficie dello strudel con un tuorlo d'uovo sbattuto e ponete in forno preriscaldato a 180/200° per 15 minuti. E' pronto quando si è formata una bella crosticina dorata. Spegnete il forno, e fatelo raffreddare nel forno aperto. Servite freddo con un Trebbiano bianco.

Condividi post
Repost0
12 giugno 2012 2 12 /06 /giugno /2012 18:28

di Ninnj Di Stefano Busà

 

INGREDIENTI x 4 persone: 800 gr. di coda di rospo, 1 melenzana, 1 cucchiaio di capperi sott'aceto, 1 cipolla, 2 cucchiai di pinoli, 1 rametto di maggiorana, olio extravergine di oliva, 1 bicchiere di vino bianco secco, 1 pizzico di peperoncino, 2 ciuffi di prezzemolo, sale.

 

 

Lavate la melanzana tagliatela prima a fette, poi a piccoli dadolini che lascerete in acqua fredda leggermente salata a perdere l'amaro per mezz'ora. In una padela antiaderente fate rosolare la cipolla tritata, versate i dadolini di melanzana strizzati molto bene, e fate cuocere per alcuni minuti, finchè sono morbidi, Pulite le code di rospo (nel caso avesse la pelle, eliminatela), tagliate la polpa a pezzi medi e fatela rosolare nel composto di melanzana per 10 minuti, aggiustate tutto di sale. Aggiungete i capperi sgocciolati, i pinoli, la maggiorana. Sfumate con il vino bianco, fatelo evaporare. A fine cottura cospargere con il trito finissimo di prezzemolo e portate in tavola caldo.

Condividi post
Repost0
2 giugno 2012 6 02 /06 /giugno /2012 10:00

di Ninnj Di Stefano Busà

 

INGREDIENTI (x 4 persone): 1 kg di palombo100 gr. di mandorle tostate, 1 spicchio d'aglio, 2 ciuffi di prezzemolo, 4 foglie di basilico, olio extravergine di oliva, 2 cucchiai di farina, 2 cucchiai di Brandy, sale e pepe.

 

 

Lavate e tagliate il pesce a tocchi, infarinatelo e sistematelo in una teglia da forno antiaderente con un filo d'olio. Tritate finemente l'aglio, il prezzemolo, il basilico e cospargetelo sul palombo. aggiustate di sale e pepe, irrorate con 2 cucchiai di Brandy e riponete in forno preriscladato a 180° per mezz'ora. Tostate le mandorle in un padellino antiaderente senza alcun condimento, mescolandole in continuazione. Pestatele e a fine cottura spolveratele sul pesce. Servite caldo con un Pigato ligure bianco.

Condividi post
Repost0
16 marzo 2012 5 16 /03 /marzo /2012 17:40

di Ninnj Di Stefano Busà

 

( x4 persone) INGREDIENTI:

! kg di palombo100 gr. di gherigli di noci, 1 spicchio d'aglio 2 cucchiai di farina, 2 ciuffetti di prezzemolo, 2 cucchiai di Cognac, olio extravergine di oliva, basilico, sale e pepe.

 

Lavate e asciugate il palombo, tagliatelo a piccoli pezzi, infarinatelo e sistematelo in una taglia da forno unta d'olio. Tritate l'aglio e il prezzemolo finemente, cospargete il trito sul pesce e irroratelo con olio, sale e pepe. Ponete in forno preriscladato a 180° per mezz'ora. A metà cottura ricordate di aggiungete le noci pestate grossolanamente e di irrorare con 2 cucchiai di Cognac. Ultimate la cottura, servie caldo. con un Merlara bianco. 

Condividi post
Repost0
9 marzo 2012 5 09 /03 /marzo /2012 18:06

di Ninnj Di Stefano Busà

 

INGREDIENTI (x4 persone)

700 gr. di tonno fresco, 3 uova, 10 cucchiai di grana grattugiato1 cipolla piccola, 1 spicchio d'aglio, 3 chiodini di garofano, 2 foglie di salvia, 2 pizzichi abbondanti di noce moscata, 4 filetti di acciughe sgocciolati, 1 bicchierino di Cognac, mezzo cucchiaino di rosmarino secco, olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Tagliate a piccoli pezzetti il tonno dopo averlo lavato e asciugato. Ponetelo nel bicchiere del mixer. Aggiungete  tutti gli altri ingredienti, il grana grattugiato, la cipolla l'aglio, la salvia tritati finemente, aggiungete i filetti di acciughe sgocciolati e tritati, il pizzico di sale e pepe. Frullate finché risulti un composto omogeneo e ben consistente, unite il pangrattato, la noce moscata e le uova, mescolate bene con le mani. Fatene un rotolo, formando un grosso cilindro ben stretto che finirete con il modellare con le mani. Spalmatelo con un rosso d'uovo e poi passatelo nel pangratato. Fatelo rosolare in un capiente tegame antiaderente con 4 cucchiai d'olio. Quando è ben rosolato da tutte le parti, spruzzatelo con il Cognac e fatelo evaporare. Aggiungete 2 bicchieri di brodo vegetale (anche dado) e coprite col coperchio. Fate cuocere per un'ora e servite a fette, con del cicorino fresco o lattughino.Vini: Falanghina "Villa dei Greci" o un Vermentino bianco di Gallura. 

 

Condividi post
Repost0
13 gennaio 2012 5 13 /01 /gennaio /2012 15:28

di Ninnj Di Stefano Busà    PIATTO RAFFINATO E VELOCE

 

x 4 persone

 

INGREDIENTI: 600 gr. di pesce spada freschissimo, il succo di un limone, 3 rametti di prezzemolo, olio extravergine di oliva, sale e peperoncino piccante.

 

Lavate bene il pesce, affettatelo sottilissimo, (o fatevelo preparare dal pescivendolo) con l'affettatrice. Immergete il pesce in un infuso di olio, il succo di limone spremuto, una grattatina della buccia, il prezzemolo tritatissimo. Aggiustate di sale e peperoncino. Lasciate in infusione per mezz'ora circa, avendo cura di rigirarlo ogni tanto. Sevite il carpaccio con un Taburno bianco Coda di Volpe o con un Falerno del Massico bianco.  

Condividi post
Repost0